26 novembre 2014

Tronchetti funghi, pancetta e castagne


Che l'autunno fosse la stagione più adatta alla realizzazione di certi piatti non avevamo dubbi. Che il clima favorisca l'appetito siamo tutti d'accordo. Che i prodotti autunnali siano tra i migliori dell'anno è una cosa scontata. Gli ingredienti ci sono tutti, possiamo dare libero sfogo alla nostra immaginazione e alla nostra creatività.
Per essere sinceri, questa volta ho solamente collaborato alla realizzazione di questa ricetta, il merito va totalmente a Mrs Bonfi, che è riuscita con estrema semplicità a far emergere quegli odori e quei sapori tipici di questo periodo.   



14 novembre 2014

Strudel di mele

Lo strudel è un dolce a base di mele, pinoli, uvetta e cannella. In Italia viene preparato tradizionalmente in quelle regioni che hanno avuto la dominazione dell'impero austro-ungarico, quali Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, ma le sue origini risalgono all'epoca dell'impero bizantino.
Oggi è diffuso un pò in tutta Italia, con mille varianti e mille ingredienti; pasta frolla, pasta sfoglia, mele, pere, noci e frutta secca varia, insomma chi più ne ha più ne metta......
Per quanto mi riguarda sono riuscito a trovare un giusto compromesso tra quella che è la ricetta originale e il mio  gusto personale. La pasta è frolla, del tipo light, niente burro e poco zucchero per intenderci, mentre il ripieno è tradizionale con la sola aggiunta dei biscotti sbriciolati al posto del pane saltato in padella con il burro. Ed infine cannella, tanta cannella, si deve sentire e la dovete apprezzare, pertanto, aromatizzate il vostro dolce senza indugi.




17 aprile 2013

Crema di asparagi…entrée




Cari amici ben ritrovati, proprio oggi scade l’anno sabbatico che mi sono preso. Una pausa necessaria quando hai confusione in testa, mille pensieri, tanti progetti, idee, sogni e preoccupazioni che girano vorticosamente senza un criterio preciso, pertanto, per cercare di ripristinare una sorta di ordine serve un periodo di riposo e serenità.

Nonostante ciò, ho comunque continuato a occuparmi del mondo ”CUCINA”, ho fatto prove ed esperimenti, ho letto libri, riviste e ricette, ho assaggiato di tutto e imparato un po’, ma soprattutto ho scattato foto, tante foto.

Quest’anno è volato via veloce come il vento, molte cose mi sono capitate, alcune belle e altre meno, ma la cosa positiva è sentirsi carico e stimolato a continuare quest’avventura, i progetti sono pianificati, le idee sono tante, le preoccupazioni meno e i sogni restano sogni.


“Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca in se genialità, magia e forza. Comincia ora.”     (Johann Wolfgang Göethe)


 Immagine 025 copia-1

17 aprile 2012

Coppette primavera



L’operazione mare continua, la prova costume si avvicina inesorabilmente e noi cerchiamo in ogni modo di risparmiare calorie inutili. Facciamo sport di ogni tipo, parcheggiamo lontano per camminare di più, ci comportiamo bene a pranzo, spuntini secondo le regole e per cena proteine e verdura. Direi tutto perfetto, ma, spesso la voglia di dolce diventa irresistibile e non sempre riusciamo a contrastarla, quindi, mi e' venuto in mente il mio ultimo acquisto al super ...dei semplici ma altrettanto fantastici bicchieri più larghi dei normali ideali per realizzare un dessert d'effetto, seppur ipocalorico!
Fragole, kivi, pesche sciroppate, ricotta e miele ed il gioco e' fatto!
Pronti e carichi per continuare il nostro percorso alla ricerca del fisico perduto….

Immagine 064 copia 1

12 aprile 2012

Tonnarelli al limone


Ora che mi è tornata la voglia di cucinare e sperimentare tante buone cose, mi trovo di fronte a d un problema tipico di questo periodo: “ mettersi in forma per andare al mare”.
Le due cose non sempre vanno d’accordo, pertanto, devo trovare continui compromessi che accontentano sia il corpo che la mente.
Riduco le quantità di cibo, riduco i condimenti, riduco i grassi, riduco gli zuccheri e infine elimino i dolci :-( praticamente “faccio la fame”. Comunque in tutta questa storia c’è una cosa positiva, ed è il tanto atteso “pasto libero settimanale”. Questo è il momento in cui posso dare libero sfogo ai miei istinti famelici, anche se con il passare dei giorni, direi fortunatamente, anche questi si riducono :-)
L’occasione è nata da un regalo del mio amico Omer Simpson, il quale mi ha deliziato con un fantastico cestino stracolmo di buonissimi limoni non trattati direttamente dall’albero del suo giardino. Belli, gialli, grandi e profumati, si prestavano per ogni cosa e vista la concomitanza con il pasto libero l’accoppiamento è nato spontaneo.

Se la vita ti offre limoni fai una limonata. (Anonimo)


Immagine 089 copia 1